2.c  Salve Regina
 

Il Salve Regina, come le 'razioni di lu metiri, Ŕ un evento musicale di grande valore simbolico nell'ambito della mietitura perchŔ eseguito ritualmente alla fine della giornata lavorativa, prima di lasciare l'antu. Ha quasi sempre una struttura polivocale la cui caratterizzazione stilistica Ŕ legata alle abitudini vocali del paese d'origine della squadra dei mietitori: Ŕ anche possibile comunque trovare esecuzioni, da parte di taluni gruppi, secondo lo stile di altre localitÓ. E' il caso dei mietitori di Capizzi (ME) che potevano eseguire il canto 'a ciramisa (secondo il modo di Cerami) o 'a capizzota,  modo di cui assumono la paternitÓ, oppure dei mietitori di Enna che cantano alla galatese, cioÚ secondo il modo di Galati Mamertino (ME).

 

I testi usati si riferiscono per lo pi¨ a volgarizzazioni dell'antico testo latino e ad adattamenti in onore di Maria Carmelitana, della Madonna Addolorata, della Madonna del Rosario. Il metro letterario Ŕ identico, quartine 'ncruccate formate da tre settenari e un quinario:  ABBC CDDE ecc.

Salve Regina (mp3 file)


Avanti | Pagina principale